Quando fai il secondo figlio? Come mettere a tacere gli indiscreti.

0
150

 

Quando fai il secondo figlio? Per Maya ci vuole la compagnia, quando ti dai da fare? Ma Maya è figlia unica? Spesso mi ritrovo di fronte a queste domande e pensare che Maya ha solo tre anni ed io sono da poco rientrata a lavoro. A volte soffermandomi ad osservare le persone mi rendo conto che sentono l’esigenza di farti delle domande per condividere il loro dolore o per sentirsi forte. Io ho capito una cosa, se non vuoi farti fare domande indiscrete rispondi dicendo la verità. Solo così smetteranno di additarti. Sapete come l’ho capito? Adesso ve lo racconto

Quando è nata Maya stavamo entrambe finendo per cui, di comune accordo, io e mio marito abbiamo deciso che sarebbe stata figlia unica. Ebbene, sin da subito le persone mi hanno chiesto quando ne avrei fatto un altro, questa è una delle famose dieci frasi da non dire ad una neo mamma che puntualmente si ripetono.  In ogni caso con il trascorrere del tempo ogni volta che mi veniva posta questa domanda io rispondevo non è il caso. Rispondendo così pensavo di avere a che fare con persone dotate di intelligenza ed invece più ero vaga più insistevano. Un giorno ho iniziato a dire la verità e di lì le cose sono cambiate. Maya resterà figlia unica perché sono trombofiliaca. Sono poche le persone che conoscono il significato, io spiego tutto andando nei minimi dettagli e più racconto e più vedo il loro volto arrossire, la loro testa piegarsi nelle spalle e la voce dissolversi nel vento. Ebbene, per essere sereni bisogna dire la verità! Non vi sembra assurdo? Forse lo è ma credetemi in questo modo avrete risolto il problema e vi sarete presi anche una piccola rivincita su quel dolore che è lì e vi accompagna e con il quale dialogate per renderlo amico. Io non credo alla buona fede delle domande, io credo all’inguaribile voglia degli altri di intromettersi nella tua vita, perché è così, perché si fa così, o peggio perché così si è sempre fatto. Le persone vanno avanti con inerzia, non scelgono la loro vita ed il solo modo per farsela piacere è porre domande indiscrete, pensateci e … Alla prossima!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here