Colazione e piccoli quali alimenti per affrontare la giornata

 

Devi fare colazione! La frase con cui inizia la giornata di molte mamme. Tutti sanno che è il pasto più importante della giornata, in molti fingono di dimenticarlo, in troppi imputano la fretta come scusa per non farla. L’importanza della colazione è data dall’esser stati a digiuno per otto dieci ore e quindi l’organismo ha bisogno di nutrienti per riattivarsi.

Fino a tre anni la colazione ideale del bambino è data da latte e biscotti, in genere fino a quell’età i nostri piccoli prendono ancora il biberon, per cui le mamme non si preoccupano più di tanto di organizzare una sana alimentazione, tuttavia, sempre più spesso i bambini rifiutano il latte prima dei tre anni ed è lì che iniziano i problemi, Che cosa devo dargli?

Vediamo insieme quali alimenti è meglio consumare al mattino.

I migliori sostituti del latte sono senz’altro lo yogurt e la frutta, i meno indicati sono le merendine e i succhi industriali, non saziano e abituano il piccolo a delle errate abitudini.

Un semplice menù mattutino sostitutivo del latte e biscotti può essere composto di yogurt e cereali, oppure yogurt e pane e marmellata, o ancora yogurt e dolce fatto in casa. L’idea in più può essere quella di fare un dolce tutti insieme una volta a settimana.

Ho fretta, devo correre che faccio?

Alcune mamme vanno nel panico quando i loro piccoli non prendono più il biberon perché temono di perdere tempo. Accanto alle precedenti idee riguardo ai cibi da dare, ci sono alcuni piccoli trucchi per dedicare al mattino i dieci minuti canonici da dedicare alla colazione.

Il primo e senz’altro più semplice trucco è preparare la sera la tavola con tutto il necessario, optare per lo yogurt/merenda che non ha la necessità di essere tenuto in frigo e avere sempre la scatola dei cereali a portata di mano. Comprare, dove possibile, la marmellata monoporzione che non necessita anch’essa di essere tenuta in frigo come gli alimenti precedenti e la scelta di tutti quegli alimenti che ti danno i nutrienti, sono semplici da fare al mattino e che allo stesso tempo non sono cibi spazzatura come molte merendine industriali, sono quelle scorciatoie che ti riducono l’ansia del mattino e ti permettono una bella colazione, sana e senza fretta.

Non ha fame il mattino che faccio?

In questo caso la soluzione è quella che le mamme e in generale i genitori non vorrebbero sentire, anticipare un pochino la sveglia, dare al piccolo il tempo di prepararsi e poi dargli il latte o i sostituti che abbiamo visto in precedenza, in ogni caso l’esempio è fondamentale e la colazione fatta insieme potrebbe essere un bel modo per iniziare la giornata più felici. Buon appetito e alla prossima!

Rosaria Uglietti

Facebook Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *