La valigia dei nostri cuccioli, cosa portare in vacanza:la lista salva vita

holidays-2474343_1280.jpg

La domanda di rito in questo periodo è: cosa metto nella valigia di mio figlio? Ho messo tutto? La cosa migliore in questi casi, io ho sempre fatto così fin dai tempi dell’Università, essendo fuori sede, è fare una lista da cui spuntare le cose che si mettono in valigia. In questo modo non dimenticherai nulla e non ti farai prendere dallo stress. Un trucco in più può essere suddividere la lista in base alle esigenze. Lo so potrebbe sembrarti troppo, ma fidati in questo modo avrai chiaro cosa portare. La lista puoi dividerla in: igiene,  abbigliamento, alimentazione, gioco e ninna.

Vediamo insieme cosa mettere nella lista:

IGIENE E PULIZIA

Io ho sempre iniziato a mettere in valigia le cose intime e quelle per l’igiene personale, di conseguenza anche oggi, quando preparo la valigia di Maya inizio da lì. Oggi Maya ha 4 anni e quindi non necessita di pannolini, ma di cremine si, ha la pelle molto delicata. Ma non sforiamo. Pannolini, salviettine umidificate, detergenti, crema lenitiva e un fasciatoio di quelli in stoffa impermeabile per poterlo cambiare ovunque, anche in auto, senza pericolo di sporcare qualcosa o sporcare il bimbo. Io mi facevo anche il calcolo dei pannolini e ne abbondavo di due, quindi 8 pannolini al giorno per il tempo che sarai fuori più due extra.

ABBIGLIAMENTO

Ho sempre portato almeno due cambi per ogni giornata di vacanze, un paio di scalda cuore o golfini, due paia di calze o calzini al giorno e due bodini, bavagline, almeno tre pigiamini, cappellini o bandane ( io portavo entrambe :D) scarpe.

ALIMENTAZIONE

Riguardo l’alimentazione questo dipende da quanti anni ha il piccolo e dalla meta delle vacanze. Quando Maya è nata noi andavamo incontro all’estate e per scelta non mi sono mossa. Questo il vantaggio delle città di mare, io però l’ho portata un paio di volte di sera e qualche giorno in montagna. Se tu invece partirai e allatti al seno sei facilitata. Se tuo figlio è già svezzato sarebbe opportuno avere una borsa con il necessario, latte in polvere, biberon, omogeneizzati. Quando Maya ha compiuto un anno siamo stati a Procida e mi sono portata lo stretto necessario, in genere preferisco fare pochi giorni in strutture organizzate. Non amo le valigie strapiene.

  GIOCO NINNA

Per la ninna ho sempre utilizzato le culle da viaggio che trovavo nelle strutture in cui soggiornavo. Nel caso tu scelga altre opzioni puoi portarti la tua culla da campeggio e almeno un paio di cambi. Fondamentale invece il peluche che usa tuo figlio per dormire, noi ancora oggi andiamo in giro con Dolly, la pecorella con cui dorme Maya.

Alla prossima e buon viaggio !!!

Facebook Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *