Bimbi e mal d'auto consigli per viaggi sereni

beach-2441791_1280

Chi soffre di mal d’auto sa che una vacanza può trasformarsi in un incubo, a maggior ragione se chi soffre di mal d’auto è tuo figlio. Mi ricordo quando ero piccola le soste forzate che i miei genitori dovevano effettuare perché mi veniva il vomito. Ci fu un periodo in cui alla sola vista della macchina iniziavo a vomitare.

Il mal d’auto è creato da tutti gli spostamenti irregolari e improvvisi a cui il piccolo è sottoposto e me lo ricordo bene quando andavamo in Calabria dove le varie insenature rendevano il viaggio un inferno. Sarebbe opportuno scegliere mete meno impervie.

In realtà ci sono tanti prodotti per i bambini da dare per il mal d’auto, a partire dai braccialetti, di cui non conosco la reale efficacia, alle pastiglie omeopatiche, per finire alle chewing gum che ovviamente se il bimbo è molto piccolo sono impossibili da dare.

Strategie per evitare il mal d’auto

Adesso vi dico quello che ho sperimentato sulla mia pelle dopo anni di prove:

Le strade curve non le sopporto, creano uno sbalzo nello stomaco, per cui se hai dei bambini piccoli evita mete lontane e scegli zone rettilinee ( per quanto possibile).

Il latte ed in genere tutto ciò che è liquido mi infastidisce lo stomaco per cui quando so che devo stare a lungo nella macchina,ancora oggi che non ne soffro più ( sembra che il tempo aiuti, non so il perché però) mangio solo biscotti secchi e me ne procuro per il viaggio. Mi aiutano a tenere lo stomaco asciutto. Per cui se il bimbo è proprio piccolo sarebbe opportuno evitare viaggi lunghi, ma se proprio non ne puoi fare a meno dagli solo cose asciutte.

Fagli tenere lo sguardo il più possibile diritto, magari interagisci con lui attraverso lo specchietto retrovisore ( se non sei tu a guidare ovviamente)

Rimedi di emergenza

Se nonostante tutte queste precauzioni ti rendi conto che tuo figlio inizia ad avvertire qualche sintomo, fai subito una sosta ( nei limiti del possibile) e fallo camminare. Ricordo ancora le passeggiate lungo la strada accompagnata da mia madre.

Prendi i biscotti secchi e fagliene mangiare qualcuno, assorbiranno il senso di liquidità che tuo figlio avverte nello stomaco. Ricordo che i biscotti mi davano la sensazione di assorbimento, mamma mi comprava i Pavesini che ancora oggi per me sono sinonimo di vacanze.

Se non hai la possibilità di fermarti apri il finestrino, il vento sul viso o sulle mani darà a tuo figlio la sensazione di libertà. Chi soffre di mal d’auto ai primi sintomi sente una sorta di soffocamento. Molto spesso ciò che acuisce il mal d’auto è proprio questa sensazione di impotenza, il vento fa miracoli. Provare per credere. Alla prossima!

 

Facebook Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *