Pubblicato in: Essere genitori, consigli per una vita serena

Perchè è importante non fare paragoni con i nostri figli?

brothers-and-sisters-2242665_1280.jpg

Guarda tuo fratello come è bravo! La frase tipica di ogni genitore, soprattutto, quando è arrabbiato, oppure, non riesce a farsi ascoltare dal proprio piccolo. Questa frase che potrebbe apparire tanto banale in realtà per i nostri figli è una lama nel cuore. I figli non sono mai uguali, accade anche di avere una maggiore complicità con uno rispetto all’altro inutile negarlo, questo non significa che ci sia differenza in termini di amore, ma a maggior ragione non deve indurci a sottolineare le differenze fra l’uno e l’altro.

E’ molto importante che i genitori imparino ad evitare i paragoni, ci vuole allenamento certo ma è di vitale importanza.

Tutte le volte che facciamo un paragone è come se minassimo l’autostima, è come se i nostri figli capissero che non vanno bene, che non sono all’altezza e che non fanno abbastanza. Oltre all’autostima, inoltre, i nostri figli sentendosi feriti potrebbero anche adottare dei comportamenti sbagliati di proposito, come per punirci della mancanza di amore che avvertono in quelle frasi.

eye-277159_1280.jpg

L’intento dei paragoni di sicuro non è far soffrire i figli, nella nostra testa il pensiero è:- In questo modo mio figlio sarà motivato. L’effetto invece è proprio l’opposto. Il bambino si sentirà demotivato proprio perché penserà che per noi non avrà fatto abbastanza o comunque ci sarà riuscito tardi. Ricordiamoci che ogni bambino è diverso dall’altro e alleniamoci ogni giorno ad evitare i paragoni. Alla prossima!

 

 

 

Annunci

Autore:

Mi chiamo Rosaria Uglietti e sono una psicologa interessata al benessere fisico e psicologico. Faccio della serenità il mio obiettivo nella vita. Ho studiato psicologia del lavoro e delle organizzazioni, sebbene dentro di me ci sia sempre stato un profondo amore per la psichiatria. La scelta dei miei studi risale a molto tempo fa, a quando ero una bambina. Frequentavo le elementari e provavo una forte attrazione per la mente e tutto quello che si potesse celare nei pensieri dell’uomo, accanto all'amore per la psicologia si faceva strada dentro me una sempre più forte passione per la scrittura. Crescendo arrivo al momento di scegliere gli studi e prediligo Psicologia, pur amando ancora molto lo scrivere e descrivere il mondo che mi circonda. Mi iscrivo all'Università degli studi di Roma e con tutte le difficoltà di una pendolare quotidiana riesco a laurearmi optando per l’indirizzo del lavoro che mi permetterà di entrare nel mondo della formazione, non rinunciando ai miei interessi clinici e psichiatrici. Porto avanti entrambi i miei percorsi nella formazione, affinando le conoscenze della comunicazione e del marketing e approfondendo l’ambito giuridico e psicopatologico. Oggi mi interesso anche di violenza di genere e di alimentazione. Se vuoi saperne di più visita il mio sito.

Un pensiero riguardo “Perchè è importante non fare paragoni con i nostri figli?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...