Pubblicato in: Essere genitori, consigli per una vita serena

Il giudizio delle mamme, quelle frasi che fanno male

Quando ho partecipato a mamme in parlamento mi è rimasta in mente una frase detta da una mamma blogger: Mamma felice:- Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio! Niente di più vero! Questo non significa però che questo villaggio, per lo più costituito da mamme, debba sentenziare su ogni respiro della neo mamma!
Ogni mamma ha i suoi timori e fra i primi vi è la paura di non essere all’altezza! Ogni mamma inoltre ha un proprio istinto, ogni mamma sa cosa è bene per il suo bambino. Allora perché non riusciamo a fare quello che ci viene dal cuore? Semplice, temiamo di sbagliare! Sappiamo che nostro figlio è la cosa più preziosa al mondo e quindi andiamo nel panico. Questo panico ci induce a volte a seguire la massa, altre volte ad estraniarsi troppo. Mi ricordo quando nacque Maya, il neonatologo disse una cosa che mi rimase nel cuore:- Signora non ascolti nessuno, tranne se stessa. Vedo troppi familiari, conoscenti e/o estranei intromettersi nella crescita dei piccoli. Ascolti solo il suo pediatra o me, se ha qualche dubbio venga pure. Abbiamo una laurea per questo! Ebbene io così ho fatto, anche se l’invadenza comunque non me la sono risparmiata! Tutti sapevano tutto! Con il tempo ovviamente ho imparato a gestire le intromissioni, ma dentro alcune volte ho continuato a sentire quella pesantezza del giudizio. Questo accade, soprattutto, quando abbiamo qualcosa di irrisolto dentro! Io ad esempio avevo il tormento di tutte le patologie che mi erano state diagnosticate in gravidanza e dopo e quindi mi sentivo sempre una mamma di serie B. Credo che nelle mamme inconsciamente scatti questo quando hanno da ridire sulle altre, una sorta di rivalsa per quello che hanno subito anche loro. Sarebbe molto più bello se si riuscisse invece a scendere dal piedistallo. A prendere la vita con serenità e a lasciar vivere, ma si sa giudicare è più facile! Alla prossima!

Annunci

Autore:

Mi chiamo Rosaria Uglietti e sono una psicologa interessata al benessere fisico e psicologico. Faccio della serenità il mio obiettivo nella vita. Ho studiato psicologia del lavoro e delle organizzazioni, sebbene dentro di me ci sia sempre stato un profondo amore per la psichiatria. La scelta dei miei studi risale a molto tempo fa, a quando ero una bambina. Frequentavo le elementari e provavo una forte attrazione per la mente e tutto quello che si potesse celare nei pensieri dell’uomo, accanto all'amore per la psicologia si faceva strada dentro me una sempre più forte passione per la scrittura. Crescendo arrivo al momento di scegliere gli studi e prediligo Psicologia, pur amando ancora molto lo scrivere e descrivere il mondo che mi circonda. Mi iscrivo all'Università degli studi di Roma e con tutte le difficoltà di una pendolare quotidiana riesco a laurearmi optando per l’indirizzo del lavoro che mi permetterà di entrare nel mondo della formazione, non rinunciando ai miei interessi clinici e psichiatrici. Porto avanti entrambi i miei percorsi nella formazione, affinando le conoscenze della comunicazione e del marketing e approfondendo l’ambito giuridico e psicopatologico. Oggi mi interesso anche di violenza di genere e di alimentazione. Se vuoi saperne di più visita il mio sito.

Un pensiero riguardo “Il giudizio delle mamme, quelle frasi che fanno male

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...